Bolzano Domani Logo

Rafforziamo il ruolo di Bolzano come polo economico e turistico di spessore internazionale
Scopri come
I nostri traguardi
18 Novembre 2013
Il gruppo austriaco con sede ad Innsbruck SIGNA deposita attraverso la sua consociata bolzanina KHB GmbH la proposta di progetto "Kaufhaus Bolzano" presso il comune di Bolzano come "piano di riqualificazione urbano", come previsto dalla legge e apre uno showroom per informare il pubblico.
25 giugno 2014
Il Consiglio Comunale di Bolzano con il Sindaco Luigi Spagnolli indice il concorso per la riqualificazione del quartiere stazione dei treni e delle autocorriere e stabilisce i criteri, in base ai quali i progetti possono essere presentati entro l’8 agosto 2014. Oltre KHB anche una cordata di imprenditori, guidata da Georg Oberrauch presenta un progetto.
31 ottobre 2014
La Conferenza dei Servizi con a capo un gruppo di esperti di spicco, nominati dal comune e dall’amministrazione provinciale, è tenuta a valutare i progetti. Il progetto Kaufhaus riscuote il favore degli esperti mentre l’altro progetto presentato da Georg Oberrauch viene escluso dai tecnici a causa della scarsa qualità. Il Gruppo di Oberrauch da il via al primo ricorso.
Primavera / Estate 2015
L'accordo di programma è redatto, si informa la popolazione attraverso numerosi incontri pubblici. Alla votazione del 23 luglio 2015 risultano essere ben 22 i consiglieri a favore del progetto. 19 risultano contrari e 3 sono le schede bianche, classificate come “NO” e dunque contrarie.
Autunno 2015
Il Sindaco Spagnolli convoca nuovamente la Conferenza dei Servizi e la incarica di riformulare l'accordo di programma con alcune modifiche. La nuova versione è nelle mani del Commissario Michele Penta che la eredita dal sindaco dimissionario Spagnolli.
Marzo / Aprile 2016
Il Commissario Penta indice il Referendum e interroga la popolazione, verificando se è d'accordo con il progetto di riqualificazione. Circa i due terzi sono favorevoli. L'accordo di programma viene così firmato e ratificato.
Autunno 2016
Il consiglio comunale di Bolzano con il sindaco Renzo Caramaschi decide la gara per la vendita del suolo pubblico, che sarà completata nel mese di gennaio 2017.
Primavera 2017
Se tutto va secondo i piani, i lavori dovrebbero iniziare nella prima metà del 2017, la costruzione durerà circa 3 anni. Tuttavia, bisogna ancora attendere un altro appuntamento fissato il 26 ottobre presso il Tribunale amministrativo di Bolzano: si tratta dell’appello presentato dalla cordata guidata da Georg Oberrauch contro il progetto.